Bio-Eraser – Zero Absolute

Forest
2003
Demo cd
Cyber Thrash Metal
Autoprodotto

Cyber thrash dall’impatto devastante per questi Bio-Eraser che ci presentano 4 tracce che ripercorrono le orme dei nostrani Extrema, strizzando un pò l’occhio a sonorità cibernetiche care a Fear Factory e a Messuggah. Buona la preparazione tecnica che permette a questi 4 loschi figuri di diversificare le composizioni rendendole interessanti ed evitando certe cadute di tono che attanagliano il genere, specie sulle lunghe durate. Le vocals di Damiano Pellicano ricordano spesso da vicino Burton C. Bell e Gianluca Perotti, con tutte le differenze che tale accostamento presuppone, le chitarre macinano riffs creando un muro sonoro da paura e la sezione ritmica è un autentico panzer. La produzione poi dona al tutto una veste ancora più sfavillante, visti i suoni puliti che risaltano al meglio le atmosfere malate create dal gruppo. La palma di miglior pezzo, a mio modesto parere e senza nulla voler togliere agli altri tre, spetta a "Creature of the Pain" che mi ha ricordato i Konkhra del periodo di "Spit or Swallow", col suo incedere thrash unito a certe accordature basse, tipiche del death svedese. Insomma, un gruppo degno di nota per un cd che non faticherà a distruggere i vostri padiglioni auricolari. Grandissimi!

Mirko Montalbano

Tracklist:

01. Violence Against Violence
02. Reality
03. Creature of the Pain
04. Human Spiral


Contatti e Social Media per Bio-Eraser


Potrebbero interessarti anche...