Dream of Illusion – Evolution

Forest
2016
Full Lenght
Prog Metal
Autoprodotto

Secondo lavoro per i veneti Dream of Illusion, che tornano dopo un assenza di cinque anni dal precedente “Decadence” con una formazione rinnovata e un suono più maturo ed equilibrato. Rispetto al debutto, il nuovo “Evolution” abbandona le connotazioni heavy/power degli esordi per dirigersi verso un moderno ed elegante prog metal, costruito su strutture ritmiche cangiati tra tentazioni djent, arpeggi elettrici e riff modern metal sulle quali la band disegna un tessuto melodico di pregevole fattura esaltando le doti vocali del nuovo singer, l’ex Arthemis Francesco Valentini. Linee vocali raffinate e refrain orecchiabili dalla vena AOR accomunano la maggior parte delle nove tracce che compongono “Evolution”, sempre strutturate nella classica forma canzone e prive di lunghe divagazioni strumentali che distraggono l’ascoltatore, in connubio ben riuscito tra sintesi musicale e tecnica.
Stilisticamente i nostri ricordano altre compagini italiane come Labyrinth e A Perfect Day ma non mancano riferimenti al raffinato prog dei Fates Warning soprattutto nelle atmosfere più rarefatte oppure in soluzioni ritmiche costruite tra arpeggi e riff stoppati dove emerge l’ottimo lavoro delle chitarre di Andrea Giarola e Riccardo De Fanti. Altra nota di merito è la produzione, curata in ogni dettaglio, presenta suoni cristallini con un buon bilanciamento tra strumenti e voce.
Tra i brani migliori spiccano la opener “Regrets”, “Venom” con il suo groove modern metal, “Light Has Gone” con le sue atmosfere rarefatte ed un refrain elegante è la traccia migliore dell’album. Ancora tanta qualità in “Welcome To The New World” e la ballad “The Eyes Enclose” che certificano l’ottima vena melodica dei Dream Illusion.
In definitiva l’evoluzione citata nel titolo rispecchia quanto ascoltato in questo lavoro, evidenziando la crescita notevole compiuta dalla band sia in termini di songwriting che esecutivi. Sicuramente il tempo intercorso tra il debutto ed il nuovo album, complice anche la nuova line-up, ha giovato ai Dream Illusion e alla loro maturazione artistica segnalandoli come una delle band più interessanti della scena metal italiana.

Tracklist:

01. Intro
02. Regrets
03. Evolution
04. Venom
05. Light As Gone
06. Free To Be Slave
07. Welcome To The New Wolrd
08. The Eyes Enclose
09. Gatherin' Shape


Contatti e Social Media per Dream of Illusion


Potrebbero interessarti anche...