Mandala – Enter the Rats

Forest
2003
Demo cd
Heavy Metal
Autoprodotto

Questa che mi trovo a recensire è la prima demo dei Mandala; i cinque ragazzi padovani suonano un genere che tende ad unire un Thrash abbastanza melodico con parti più Heavy Metal, il tutto mi ha fatto pensare subito agli anni ’80, quando non erano rari i gruppi che su una base musicale veloce e tagliente inserivano voci pulite e acute (chi ha detto Anthrax?). Le influenze principali dei nostri, riconoscibili nelle parti più propriamente Thrash, risiedono in quella storica band americana, adesso definitivamente morta, chiamata Metallica, basti ascoltare un paio di songs per notare subito nel riffing e nel tipo di solos adottati l’eco dei Four Horseman dei tempi che furono, per il resto si spazia fra rimembranze e richiami più o meno accentuati all’Heavy classico. Il primo brano presente nel lavoro mostra quello che di meglio sanno fare i Mandala, regalandoci un pezzo veramente convincente (splendide le melodie della parte centrale e il riff portante), si continua poi con la maideniana "Shaded", un’altra ottima tracks ove i contorni del Thrash risultano più smussati in favore di un impatto ancora più melodico. La terza traccia "Nightline" nella sua prima parte potrebbe essere considerata addirittura a metà fra una Hard Rock song e un classico Power Metal mid tempo, ruolo da protagonista ha infatti il refrain orecchiabilissimo dal gusto vagamente americano che poco c’entra con il Thrash Metal chiamato in causa nella biografia ma che sicuramente brilla perché particolarmente ispirato… Peccato che le ultime due canzoni facciano scendere la qualità media del lavoro di un bel po’; "Dreams On Ashes" oltre ad avere un ritornello non proprio azzeccato, si sviluppa su scelte melodiche poco vincenti e "Still Human" risente di un interpretazione vocale non all’altezza, cosa che mi ha stupito abbastanza, considerate le notevoli capacità che il singer Filippo sfoggia nei migliori episodi di questo cd. I Mandala hanno ampi margini di miglioramento; dimostrando già di possedere buone capacità compositive è giusto aspettarsi da loro un notevole miglioramento accompagnato magari da una correzione di coordinate per quanto riguarda il genere da seguire, qui ancora incerto. Personalmente li vedrei in ottica più Power o Heavy Metal Classico che Thrash… Tutto sta nel misurare per bene le proprie capacità e le proprie preferenze musicali.

Tracklist:

01. Enter the Rats (Intro)
02. As I Get Closer
03. Shaded
04. Nightline
05. Dream On Ashes
06. Still Human


Contatti e Social Media per Mandala


Potrebbero interessarti anche...