National Suicide – Anotheround

Forest
2016
Full Lenght
Thrash Metal
Scarlet Records

Con impeto di giusto orgoglio, vedo arrivare ad agognati contratti un manipolo di band della mia terra, il Trentino. Nei prossimi giorni renderò conto di uscite più recenti, ma oggi voglio “riesumare” il secondo lavoro dei National Suicide, approdati alla metal major Scarlet Records con il successore di “The Old Family Is Still Alive”, uscito ormai 8 anni fa.

Nuova label, nuova formazione ma stessa attitudine classicamente Bay Area, con riferimenti a Anthrax, Testament, Exodus ed Overkill su tutti.

“”Anotheround”” vedo lo stile dei thrashers di Rovereto puro e intatto. La voce abrasiva di Stefano Mini come garanzia di qualità e continuità; il lavoro delle asce Tiziano Campagna e della new entry Daniele Valle che inanellano riff graffianti e soli al fulmicotone, la sezione ritmica battente formata da Ivan Andreolli al basso e dall’altro nuovo arrivato Anthony Dantone formano un unicum coeso e compatto, tale da rinverdire i fasti della mai dimenticata scena thrash degli anni ‘80.

I ritmi non possono che essere sostenuti, la tripletta iniziale ci consegna una band in gran spolvero, tecnicamente di alto livello ed enormemente a suo agio con la materia che tratta. Il thrash è il loro pane e companatico, nessun dubbio, e in particolare ” Refuse To Cry” ne è un vero e proprio tributo in parole e musica.

La title track “Anotheround” è un pezzo carico di groove, leggermente più cadenzato, ma comunque cattivissimo. Gran perizia e gran gusto nel solismo delle chitarre, i soli privi di melodia degli emuli degli Slayer sono lontani chilometri. Un gran pezzo.

“Fire At Will” riporta la velocità a tavoletta mentre “Nobody’s Coming” appare molto cadenzata, quasi lenta per i paramentri della band. Ma niente paura, i nostri non si stanno rammollendo e “Second To None”, “What The Fuck Is Going’ On?” e “I Have No Fear” ci rassicurano grandemente su questo, come un pugno sui denti.

Altra rassicurazione la avremo di sicuro fra qualche mese, con l’arrivo del loro nuovo disco.

The old family is still alive… and well!

Tracklist:

01. No Shot No Dead
02. I Refuse to Cry
03. Scene of the Crime
04. Anotheround
05. Fire at Will
06. Nobody’s Coming
07. Second to None
08. What The Fuck Is Going’ On?
09. I Have No Fear


Contatti e Social Media per National Suicide


Potrebbero interessarti anche...