Sabotage – Hoka Hey (Reissue)

Forest

Full Length
Heavy Metal
My Graveyard Productions

Altra lodevole opera di riscoperta da parte della My Graveyard Productions che, dopo aver prodotto la reissue dell’esordio “Behind The Lines” dei veterani Sabotage, rende disponibile anche il loro secondo lavoro, quel mitico “Hoka Hey”, uscito originariamente nel 1989 per la Discomagic/Metal Master ed ormai divenuto una rarità. Buona l’opera di rimasterizzazione e ripulita che garantisce un efficiente impatto sonoro e ottimo il lavoro grafico, con un booklet ricco di foto e testi. “Hoka Hey” era e rimane il disco più maturo e devastante della discografia della band fiorentina, grazie a soluzioni sonore più aggressive, talvolta al limite del thrash. L’opener “Hot Zone” ne è la prima dimostrazione, con le chitarre affilatissime di Andy Fois, ben spalleggiato dalla solita bellicosa sezione ritmica, condotta dai fratelli Caroli, sempre pronta a radere tutto al suolo, come nella rocciosa “The Swindle”. La profonda “Hoka Hey”, oltre ad essere l’urlo di guerra dei Sioux (ai quali è dedicato il disco) è un’autentica dichiarazione d’intenti con attacchi a sorpresa e cori efficaci. Emozionante la malinconia mista a drammaticità di cui è pregna la semi-ballad “I Believe”, splendidamente interpretata da un Morby strepitoso che riesce a marchiare a fuoco ogni singolo brano di questo lavoro, compresa la travolgente versione del classico “Paranoid”. Complessa risulta “I Will Sing”, dove velocità e tecnica la fanno da padrone, mentre l’onda d’urto creata da “ It’s Time” mette a dura prova ogni navigato headbanger. Le oscure note d’organo ci introducono in modo suggestivo nella doomeggiante “Joy’n’Sorrow”, per poi scontrarsi con la speedy “Anguish”. A chiudere in bellezza altre due preziose chicche inserite come bonus track: l’inedita “The Price”, puro heavy metal risalente al primo periodo della band e la bellissima “Welcome”, tratta dall’introvabile split EP condiviso con il maestro Paul Chian, edito dalla Minotauro nel 1987. Questa succulenta ristampa è un valido modo per recuperare un pezzo di storia. Fateci un pensiero perché ne vale proprio la pena!

Tracklist:

01. Hot Zone
02. The Swindle
03. Hoka Hey
04. I Believed
05. Paranoid
06. I Will Sing
07. It’s Time
08. Joy’n’Sorrow
09. Anguish
10. The Price (Bonus Track)
11. Welcome (Bonus Track)


Contatti e Social Media per Sabotage


Potrebbero interessarti anche...