Silver P – Silver P

Forest
2018
CD
Heavy Metal
Red Cat Records

Silver P è il nome del progetto e album omonimo di Roberto Colombini, in arte Pugnale, chitarrista e compositore, nato “da un paio di riff e un computer”.
Sottoposti i brani al fonico e batterista Antonio Inserillo, comincia l’opera di registrazione che, ovviamente, abbisogna di un cantante e un bassista adatti.
Alex Iarusso è stata la scelta azzeccata di Pugnale, cantante sconosciuto al grande pubblico, attivo in alcune cover band e dotato di un’ugola carismatica, una timbrica pulita e potente. Le quattro corde di Alessandro Cola hanno completato il quadro e reso possibile la realizzazione finale del debut, 9 tracce ispirate a storie attuali e reali…
La musica di Silver P si muove tra l’hard rock e il metal classico di stampo americano, con qualche leggera sporcatura di thrash stile Megadeth e accenni del primo prog metal a stelle e strisce, quello di Fates Warning e Queensryche, per intenderci.
L’intro d’obbligo si attesta su toni marziali e sinfonici, ma dalla prima track, è il metallo classico che la fa da padrone, con un andamento ondivago tra l’anima più stradaiola (“Fields Of War”, “Straight at The Heart”) e quella più cattiva e moderna (“The Net”. “I8”), a volte coabitando nella stessa canzone ( “Memories” parte come una ballad acustica e si tramuta in un pezzo di metallo incandescente).
Tutte le tracce sono molto piacevoli ma, se vogliamo, non originalissime… e nemmeno vogliono esserlo. Di certo danno la possibilità ai nostri amici di mostrare cosa sanno fare, ovvero buona musica. Mi preme sottolineare, tra le ottime prove dei quattro musicisti, quella di Iarusso, davvero al top. Bravi.

Tracklist:

01. The Deep Breath Before The Plunge 02. Fields Of War 03. Road To Hell 04. Memories 05. The Net 06. A Shade In Light 07. Out Of This World 08. I8 09. Straight At The Heart


Potrebbero interessarti anche...