Wind Rose – Wardens Of The West Wind

Forest
2015
Full Length
Symphonic Power Metal
Scarlet Records

I Wind Rose, dopo il rodaggio con la Bakerteam records e il debut “Shadows Over Lothadruin”, spiccano il grande salto e approdano alla casa madre Scarlet Rcords e lanciando questo ottimo seguito dal titolo “Wardens Of The West Wind”.
Power metal sinfonico con preziosi tocchi folk e tanta epicità per un disco che non fa niente per nascondere la sua anima pregna di tematiche fantasy, molto virili e “mascoline”.
La potenza ed un atteggiamento “straight in your face” sono la cifra di questo disco di metallo guerresco, in cui la ritmica devastante si accompagna ad arrangiamenti orchestrali “essenziali”, per usare un ossimoro, quel tanto che basta per elevare l’opera a qualcosa di più che power metal, ma assolutamente in secondo piano, se si può dire così, in confronto alla propensione all’assalto.
Ottima la prova di tutti i musicisti, a partire dalla personalità del vocalist Francesco Cavalieri, a livello dei più blasonati cantanti nostrani e fautore di una prestazione che non sfigura a confronto con i colleghi internazionali.
Grandiosa la sezione ritmica composta da Daniele Visconti alle pelli e Cristiano Bertocchi (ex Labyrinth e Vision Divine) al basso, travolgenti sia nelle ritmiche arrembanti che nelle partiture più in odore di progressive. Alla chitarra abbiamo Claudio Falconcini, ottima macchina da riff e a macinare solos aggressivi, mentre Federico Meranda si occupa di tastiere e orchestrazioni, elemento essenziale del suond dei nostri guardiani.
Uno dei punti di forza della band sono i cori epici ed esaltanti, in linea con lo stile del guardiano cieco d’oltralpe… che potrebbe essere uno dei riferimenti diretti per stile e tematiche, come l’amore per Tolkien, che permeava il debut dei nostri e che trasuda, immutato e cristallino,in “The Breed Of Durin”, a mio avviso l’apice del disco assieme al masterpiece “Spartacus”.
Il classico pelo nell’uovo potrebbe essere la scarsa “originalità”, visto che molto è stato detto nel genere, ma quello che i nostri dicono lo fanno molto, molto bene.
Band di assoluto valore, reduci da numerosi festival con i grandi del genere e da un tour europeo che li ha visti supportare gli Ensiferum, i Wind Rose sono una band di cui essere orgogliosi.
Come scrivevano su una famosa rivista… buy or die!

Tracklist:

01. Where Dawn And Shadows Begin
02. Age Of Conquest
03. Heavenly Minds
04. The Breed Of Durin
05. Ode To The West Wind
06. Skull And Crossbones
07. The Slave And The Empire
08. Spartacus
09. Born In The Cradle Of Storms
10. Rebel And Free


Contatti e Social Media per Wind Rose


Potrebbero interessarti anche...