Ecnephias – The Sad Wonder Of The Sun

Forest
2017
Cd
Gothic/Rock/Metal
My Kingdom Music

Come cambiare restando fedeli a se stessi…

Gli Ecnephias di oggi non sono più gli Ecnephias di qualche anno fa, pur essendo inconfondibilmente loro.

La creatura di Mancan evolve e cresce, lasciando sempre più lontani gli stilemi del black metal e avvicinandosi ad una oscura forma musicale gotica e morbosa, ma con inaspettate aperture “solari”.

“La triste meraviglia del sole” è un viaggio in sonorità vicine alla dark wave, al gothic rock, alle atmosfere di Moonspeel e Type O Negative, sempre meno metal, sempre meno estremo ma sempre molto oscuro.

La voce di Mancan, ora profonda e teatrale, ora abrasiva, resta il trademark del combo e, possiamo ammetterlo candidamente, gli Ecnephias nons arebbero tali senza di lui.

Ma veniamo alla tracklist…

L’inizio è affidata ad una traccia molto gotica, “Gitana”, rallentata e ricca di passaggi tastieristici, con alcuni pregevoli sprazzi di metallo qui e là, ma è soprattutto melodica; “Povo De Santo” segue a ruota, mantenendo le stesse coordinate. “Sad Summer Night” vira su territori più ottantiani, con dub-step e grande uso di tappeti di synth, chitarra acustica e intermezzi di pianoforte… il risultato ha un’aria molto mediterranea, iberica. “The Lamp” sembra una versione più attuale dei Cure, un rock spigliato e un po’ malato ma “divertente”, forse il pezzo giusto per introdurre “Nouvelle Orleans”, che inaspettatamente introduce il reggae nella ricetta.

La seconda metà del disco si attesta su un rock/metal gotico nelle linee dei gruppi citati sopra, accentuando ora un aspetto, ora l’altro, ma con una certa uniformità di risultato, per altro buono.

“The Sad Wonder Of The Sun” si presenta come un passaggio per certi versi interlocutorio, per l’allontanarsi (definitivo?) dalla musica estrema, ma che non rinuncia alla qualità musicale che il gruppo lucano ha ben inscritta nel suo DNA… per chi li apprezza una nuova conferma.

Tracklist:

01. Gitana
02. Povo De Santo
03. Sad Summer Night
04. The Lamp
05. Nouvelle Orleans
06. A Stranger
07. Quimbanda
08. Maldiluna
09. You


Contatti e Social Media per Ecnephias


Potrebbero interessarti anche...