Invictus – Imperium Paganum

Forest

Full Length
Folk
No Colours Records

Ottimo lavoro per i teutonici Invictus, alla luce dei fatti una one man band composta dal polistrumentista Sahsnot. Direttamente legati alle antiche tradizioni pagane europee e a un immaginario alquanto ancestrale, i nostri debuttano per la No Colours Records con ‘Imperium Paganum’, un CD di folk incontaminato e ricco di grande fascino, dove eleganza e ricerca storica si incontrano e convivono a meraviglia. È già con l’iniziale ‘Hegemony’ che si intuisce il valore effettivo di questo disco, un brano che inscena a meraviglia le vecchie e sanguinarie battaglie campali di parecchi secoli fa. I restanti episodi, per nostra fortuna, si mantengono su queste coordinate qualitative, alternando strumentazioni classiche (gong, chitarre acustiche, flauti) a non poche orchestrazioni di tastiere e pianoforte: animato da una profonda conoscenza della musica e dei suoi risvolti melodici, Sahsnot delinea le linee guida di un lavoro molto ispirato e ricco di momenti altissimi, in cui tutto l’estro del musicista si riverbera in poche ma geniali intuizioni armoniche. Ogni passaggio riverbera di passione, pathos ed emozionalità: che siano i tempi avvolgenti di ‘Sol Invictus’ o i frangenti squisitamente folk della title track, ‘Imperium Paganum’ vive di spasimi intensissimi, resi tali dalla maestosità degli arrangiamenti e dal sapiente uso degli effetti, soprattutto quelli inerenti le marce e le battaglie tra soldati. Chiude questo splendido primo capitolo una nutrita sezione bonus, contenente addirittura due pezzi. Il primo, in versione demo, è ‘Song Of The Runes’, dai marcati accenti naturalistici e molto vicino a quanto proposto dalle compagini di folk medioevale. Infine, è ‘Die Liebe Nerpus’ ad assestare l’ultimo colpo vincente, in virtù di un inciso che cresce con ieratica potenza attimo dopo attimo. Per concludere, non resta che tessere nuovamente le lodi a Sahsnot e alla sua nuova incarnazione artistica, qui al debutto ma già a livelli incredibilmente elevati. ‘Imperium Paganum’ è un acquisto obbligato se avete lasciato cuore e anima nella vecchia e barbarica Europa centrale.

Tracklist:

01. Hegemony
02. Towards To Asgaard
03. Sol Invictus
04. Imperium Paganum
05. Black Sun
06. Ariosophy (Blood Of Martyrs)
07. Song Of The Runes (Bonus Track)
08. Die Liebe Nerpus (Bonus Track)


Contatti e Social Media per Invictus


Potrebbero interessarti anche...